2020
12

Orticoltura: tecniche sempre più innovative

Le parole chiave sono produzione e qualità in un contesto di sostenibilità e di circular economy

Orticoltura: tecniche sempre più innovative - le news di Fertilgest sui fertilizzanti

Per la preparazione del terreno è indispensabile apportare sostanza organica di altissima qualità che garantisca un apporto nutrizionale adeguato

Il periodo tardo autunnale è transitorio per la maggior parte dell’agricoltura italiana. Terminata la campagna estiva si lavorano e preparano i terreni per la campagna successiva. Per le colture tipicamente invernali invece si prosegue con le semine di specie come spinacio, lattuga, bieta, cavoletto di Bruxelles, carciofo, cicoria, scalogno, finocchio, sedano e molte altre ancora. 

Per la preparazione del terreno è indispensabile apportare sostanza organica di altissima qualità che garantisca un apporto nutrizionale adeguato, contribuisca a migliorare sensibilmente la struttura del suolo e apporti una flora microbica che rivitalizzi il terreno e le radici. Questo sta alla base della filosofia di Fomet Spa che, da 47 anni, opera con un sistema tracciato e certificato di raccolta di letami da allevamenti con stabulazione su lettiera, a cui segue una efficace fase di fermentazione di 8-9 mesi in ambienti chiusi e controllanti dove il naturale processo di maturazione microbiologica porta all’ottenimento di matrici stabili, sanitizzate e umificate.

Questo è il punto di partenza che accumuna prodotti pellettati come Fertildung®, Starsoil®* con micorrize e tricoderma e gli organo-minerali Teos®, Aker®, solo per citarne alcuni, i quali contengono fino al 50-60 % di sostanza organica.

Dal trapianto in poi possiamo intervenire con Citoveg® un prodotto per uso radicale a base di lieviti attivi che aiuta la radicazione e la proliferazione delle radici primarie e secondarie. Citoveg® è ottenuto per idrolisi enzimatica di un sottoprodotto di origine casearia.

In fertirrigazione possiamo apportare azoto in forma organica utilizzando Aminosuper® N 7,5, un idrolizzato di origine animale ricco in amminoacidi che deriva dal recupero di cartilagine bovina. Biokelp® usato per via fogliare o radicale è un prodotto con effetti biostimolanti per la pianta ed è ottenuto per pressatura e macerazione a freddo di Eklonia maxima che conferisce al formulato una elevatissima concentrazione di fitormoni quali auxine e citochinine. Quest’alga si riproduce al ritmo di miliardi di tonnellate l’anno. 

Fomet Spa quindi si è sempre adoperata verso la sostenibilità, il recupero di sottoprodotti derivanti da altre filiere, al risparmio energetico con un impianto fotovoltaico da 70 Kw, alla riduzione dell’uso della plastica e del riciclato ove possibile per salvaguardare il pianeta.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fertilgest nella settimana precedente

Fertilgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)