2003
2

ANCORA REVOCHE: QUESTA VOLTA TOCCA ALL’ITALIA ELIMINARE L’ACEFATE

Registrazione europea prodotti fitosanitari
Un altro celebre insetticida che termina la sua carriera europea.
Sulla GUCE L82 del 29 marzo 2003 è stata notificata la decisione 2003/219/CE con cui si sancisce la non iscrizione del principio attivo Acefate nell’allegato 1 della direttiva 91/414.

Un altro celebre insetticida che termina la sua carriera europea.
Sulla GUCE L82 del 29 marzo 2003 è stata notificata la decisione 2003/219/CE con cui si sancisce la non iscrizione del principio attivo Acefate nell’allegato 1 della direttiva 91/414.
Lo Stato membro relatore, l’Italia, sulla base della documentazione disponibile, ha presentato la propria monografia agli altri Stati e alla commissione del comitato permanente per la catena alimentare e la salute degli animali.
Nonostante vi sia stata l’integrazione del dossier con nuovi studi da parte della società titolare e si sia proceduto all’eliminazione di molti impieghi, il principio attivo non è risultato avere le caratteristiche di sicurezza per continuare a venire commercializzato nell’unione europea, in particolare per i suoi effetti nei confronti dei degli operatori esposti al prodotto e degli organismi non bersaglio.
I singoli stati dovranno revocare le registrazioni a base di Acefate entro sei mesi dalla decisione (entro quindi il 25 settembre 2003) e i prodotti revocati non potranno rimanere in commercio oltre il 25 settembre 2004.

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fertilgest nella settimana precedente

Fertilgest® è un sito realizzato da Image Line®