Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini
2017
1

Convertire il digestato in risorsa

Il digestato in fertirrigazione, la piccola rivoluzione di Netafim alla portata di tutti

digestato-fonte-netafim.jpg

Netafim propone un sistema di alto profilo tecnico ma di semplice utilizzo

Fonte immagine: Netafim Italia

Oggi Netafim è in grado di proporre una soluzione semplice, applicabile e sostenibile, per convertire l’onere del digestato in una risorsa. Dopo un lungo percorso di prove si è finalmente arrivati ai risultati positivi su scala aziendale.

Nella stagione in corso, il sistema Netafim, ha consentito lo sfruttamento virtuoso del digestato attraverso la fertirrigazione a goccia. Con questo termine si intende la distribuzione, attraverso il flusso d’acqua, di una dose calibrata di digestato durante tutte le fasi di sviluppo della coltura. I risultati sono stati divulgati durante la giornata in campo del 1° giorno di agosto 2017 a Portomaggiore (Fe).

Nella giornata gli ospiti convenuti hanno potuto ripercorrere il processo che porta il digestato dal sistema di produzione del biogas fino al campo dove viene iniettato in fertirrigazione in ala gocciolante sul mais per tutta la durata della stagione produttiva. La dimostrazione in campo ha permesso di evidenziare come si possa fare uso del digestato al 100% evitando di ricorrere all’acquisto di fertilizzanti di sintesi e riducendo i costi di smaltimento.

Un onere significativo, quello dello smaltimento, specie nelle aree sensibili alla Direttiva nitrati, come l’area in cui ricade l’azienda ospitante le prove in campo. Siamo di fronte ad una piccola rivoluzione nel mondo del biogas che vede la possibilità di ridurre significativamente l’impatto ambientale in termini di emissioni di ammoniaca (elevate in caso di spandimento) e di riconvertire, nobilitandolo, un sottoprodotto in ottica di ottimizzazione delle risorse e di sostenibilità del processo produttivo.

Netafim propone un sistema di alto profilo tecnico ma di semplice utilizzo, è necessario quindi uscire dalla mera logica dello smaltimento (carri botte, gettoni etc.), per entrare in una visione virtuosa che esalti il valore del sottoprodotto digestato e lo elevi a nutriente eletto e polivalente applicato sul mais con coltura in atto.

Da anni socio sostenitore del Consorzio italiano biogas, Netafim conosce bene ed è attenta a queste criticità, ha studiato testato e installato un vero e proprio sistema irriguo; un sistema funzionale, atto a risolvere un annoso problema delle aziende agricole che producono biogas; convertire un onere in una risorsa, permettere di crescere di più usando, quindi, meno risorse.
 
Alberto Puggioni

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fertilgest nella settimana precedente

Fertilgest® è un sito realizzato da Image Line®