2021
24

L'innovazione si scontra con l'apparato legislativo

Concimi e mercati: informazioni, prezzi, opportunità. A cura di SILC Informa

L'innovazione si scontra con l'apparato legislativo - le news di Fertilgest sui fertilizzanti

Ogni quindici giorni un commento sul mercato dei concimi di largo consumo

Mentre i prezzi dei concimi continuano ad aumentare e la fine delle tensioni commerciali non sembra essere vicina (almeno fino a tutto gennaio i fondamentali non cambiano), questa volta vogliamo dedicarci a un aspetto del mercato solitamente poco considerato. Parliamo dell'innovazione in quanto la rapidità con cui nuovi fertilizzanti appaiono sul mercato è direttamente proporzionale all'aumento dell'offerta, a una maggiore concorrenza, all'incentivazione di ricerca e sviluppo, insomma tutti elementi che incidono direttamente e indirettamente sul mercato e sui prezzi.

La necessità che i prodotti innovativi trovino immediato sbocco sul mercato è contemplata anche nel Regolamento Ue sui prodotti fertilizzanti (2019/1009) che si applicherà dal prossimo luglio. Quando, invece, volgiamo lo sguardo alla situazione nazionale, il quadro è, a dir poco, deprimente. Ricerca e sviluppo avrebbero bisogno di essere adeguatamente supportati dal punto di vista normativo, ci dovrebbero essere regole oggettive e immediatamente applicabili una volta verificati i parametri non solo agronomici ma anche (e soprattutto) quelli legati alla salvaguardia dell'uomo e dell'ambiente.

In Italia esiste una procedura, disciplinata dal D.Lgs. 75/2010, che consente a un produttore di creare una nuova tipologia di fertilizzante previa approvazione da parte del Mipaaf, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. La settimana scorsa, ad esempio, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Ministeriale 21/6/21 che introduce un nuovo concime organico azotato fluido (idrolizzato proteico da lana) che arricchisce l'offerta nazionale di prodotti derivanti da una gestione sostenibile e virtuosa di quello che sarebbe destinato a rifiuto. La domanda per l'inserimento di tale concime era stata presentata nell'aprile del 2017, qualcuno potrebbe pensare che la colpa del ritardo sia legata alla pandemia ma basta tornare indietro al penultimo Decreto Ministeriale Mipaaf 19/11/18 per verificare che la richiesta risaliva all'inizio del 2016.

Di questo passo non è che si vada molto lontano se si pensa che sono almeno 6 i decreti ministeriali le cui bozze sono state inviate alla Commissione Ue (in forza della direttiva Ue 2015/1535) dal 2019 ad oggi e dei quali non si hanno notizie. Ancor più drammatica è la situazione se si contano (circa 25) le domande inviate dal 2015 ad oggi e non ancora "tradotte" in bozze di decreti ministeriali applicativi.

Il mercato non ha da essere contento anche perché, nonostante i buoni propositi iniziali, sarà difficile che a luglio 2022 trovi immediata applicazione il nuovo Regolamento (Ue) 2019/1009: molti sottoprodotti sono ancora esclusi, sono vuote le liste dei derivati animali utilizzabili per la produzione di fertilizzanti, non esistono ancora le specifiche tecniche necessarie alla valutazione dei nuovi prodotti ed è operativo, in tutta la Ue, un solo organismo di certificazione ungherese.

Ricordiamo che Fertilgest®, di proprietà di Image Line, è l'unico portale italiano ad offrire gratuitamente la versione consolidata del D.Lgs. 75/2010 (e non solo).
Registrati e scarica la versione comprendente anche l'ultimo Decreto Ministeriale e arricchita con note e commenti vari.

Fertilgest® è un marchio registrato da Image Line Srl Unipersonale


Disclaimer
Le notizie del commento non possono essere utilizzate in trattative commerciali con il fornitore: i prezzi talvolta riportati si riferiscono alla quotazione per il medio/grande operatore commerciale (commerciante, Consorzio agrario, cooperativa).
Gli utilizzatori finali non devono commettere l'errore di "tradurre" i prezzi all'ingrosso in quotazioni al consumo credendo di poter fare i conti in tasca al loro fornitore. Il prezzo si riferisce a merce "franco partenza" e deve essere trasformato in "destino" aggiungendo il trasporto e considerando l'imballo (bancale, saccone).
I prezzi sono esenti da: Iva, contributo conai, quello per la sicurezza alimentare (laddove applicabile) e costi finanziari collegati a dilazioni di pagamento.
Le quotazioni non considerano i costi di magazzinaggio e consegna visto che sono relativamente rari i casi di concimi che vanno direttamente dal produttore/importatore al consumatore finale.
Invitiamo i lettori ad utilizzare le informazioni contenute nel report esclusivamente per ampliare le proprie conoscenze di mercato ed essere facilitati nel fare confronti e integrare quanto appreso da altre fonti.


Con cadenza quindicinale, AgroNotizie ospita un commento sul mercato dei concimi di largo consumo in collaborazione con SILC Fertilizzanti di Ravenna e, in particolare, con "SILC Informa".
Leggi tutti gli articoli nella rubrica "Concimi: informazioni e opportunità".
Chi fosse interessato ad approfondire i temi legati al mercato delle commodity per la nutrizione delle piante, può visitare SILC Informa.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fertilgest nella settimana precedente

Fertilgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)