2021
30

Il nuovo approccio di Green Has Italia per la nutrizione fogliare e la biostimolazione del frumento

Da anni l'azienda sta dedicando parte della sua attività di sviluppo nella definizione di una linea di prodotti che possa sposare le esigenze dei cerealicoltori italiani

Il nuovo approccio di Green Has Italia per la nutrizione fogliare e la biostimolazione del frumento - le news di Fertilgest sui fertilizzanti

Eranthis ed Hascon S57 possono essere miscelati ad altri fertilizzati ad uso fogliare consultando la tabella di compatibilità sul sito di Green Has Italia (Foto di archivio)

Fonte immagine: © Piotr Krzeslak - Adobe Stock

Secondo un'indagine del 2018 (GR Advisory) i seminativi autunno-vernini rappresentano circa il 25% del bacino di utilizzo dei biostimolanti in Italia. Una quota che seppur in costante crescita, rimane piuttosto limitata se si considera la superficie totale investita per la coltivazione di questo gruppo di colture. Rispetto ad altri settori agricoli, i cereali autunno vernini si caratterizzano per una redditività ad ettaro più limitata e proprio per questo per una minor propensione di investimento, da parte degli agricoltori, in quelle categorie di mezzi tecnici come biostimolanti o i fertilizzanti speciali che vengono ancora troppo spesso associate ad un'agricoltura di nicchia. A questi limiti si aggiunge il fatto che spesso nel settore cerealicolo il raggiungimento di un livello qualitativo del prodotto superiore agli standard minimi di mercato è un plus poco od addirittura non remunerato.

Ma è davvero così difficile trovare un punto di incontro tra la realtà cerealicola italiana e le sue esigenze ed il mondo dei biostimolanti e dei fertilizzanti speciali? E in che modo queste categorie di prodotti possono realmente rappresentare un valido aiuto per gli agricoltori?

Green Has Italia da anni sta dedicando parte della sua attività di sviluppo nella definizione di una linea di prodotti che possa sposare le esigenze dei cerealicoltori italiani. E lo sta facendo partendo da uno dei presupposti cardine della filosofia aziendale: quello che l'utilizzo di qualsiasi prodotto debba sempre rispondere a specifiche esigenze tecniche ed agronomiche. Uno dei fattori limitanti per le produzioni cerealicole, in particolare per quelle dei cereali autunno-vernini, è il cambiamento climatico che sta progressivamente sconvolgendo gli ecosistemi agrari globali e, secondo Green Has Italia, l'utilizzo di biostimolanti e fertilizzanti ad azione mirata può rappresentare per gli agricoltori un modello di assicurazione sostenibile contro gli effetti negativi sempre più tangibili di questo fenomeno.

Dopo una prima fase di sviluppo prodotto condotta nel Centro di ricerca aziendale, Green Has Italia si è avvalsa delle collaborazioni con diversi Enti di ricerca e Centri di saggio, con l'obiettivo fine di mettere a punto una strategia standard di nutrizione e biostimolazione per i cereali che possa però essere declinata nelle diverse realtà locali, considerando la grande eterogeneità della cerealicoltura a livello italiano e mondiale. In questi anni, uno dei principali partner di Green Has Italia nelle attività sperimentali è stato Agricola 2000, centro di saggio con sede in Tribiano (Mi), che da diversi anni svolge anche un'importante attività di grande valore divulgativo che ormai è diventata un marchio conosciuto da molti operatori del settore: Campo Demo. Dopo le esperienze degli anni passati su soia, pomodoro e mais, nel 2021 l'azienda ha deciso di estendere con successo questo format anche su frumento tenero.

Tra le soluzioni per la nutrizione fogliare e la biostimolazione del frumento proposte da Green Has Italia al Campo demo cereali ci sono Eranthis ed Hascon S57.
 

 
Eranthis è un nuovo fertilizzante utilizzabile anche in agricoltura biologica, sviluppato per la protezione delle piante dagli stress abiotici che verrà registrato come biostimolante ai sensi del nuovo regolamento europeo su fertilizzanti. L'azione di protezione dagli effetti negativi degli stress abiotici è favorita da una miscela di composti antiossidanti derivanti da estratti di Ascophyllum nodosum, Laminaria digitata ed estratti di lieviti selezionati. Nel Campo Demo Eranthis è stato applicato per via fogliare a 1.5 l/ha in due momenti: ad inizio levata ed allo stadio di foglia a bandiera.
Il primo trattamento è stato eseguito con lo scopo di garantire alla coltura una crescita equilibrata anche in caso di forti sbalzi termici o di scarse precipitazioni, condizioni che stanno diventando sempre più frequenti negli ultimi anni. Infatti Eranthis, oltre a proteggere le piante dagli stress idrici aumentandone la capacità di utilizzo dell'acqua, svolge un importante effetto di promozione della fotosintesi consentendo alle piante di svilupparsi in modo ottimale anche in condizioni di basse temperature e di scarsa luminosità. La seconda applicazione è stata invece pianificata nell'ottica di conferire un'adeguata protezione dagli stress termici ed idrici durante la fase di fioritura e di riempimento della cariosside.

Frumento trattato con Eranthis

Hascon S57 è un fertilizzante minerale fluido base di tiosolfato di ammonio e tiosolfato di potassio contenente zolfo (57% di SO3), azoto (11% di N totale), potassio (5% di K2O) ed arricchito dalla presenza di boro, zinco e ferro. Nella piattaforma dimostrativa di Agricola 2000, Hascon S57 è stato applicato per via fogliare in un'unica soluzione allo stadio di foglia a bandiera, alla dose di 3 l/ha. La fase che intercorre tra la fine della levata e la fioritura è infatti quella in cui gli apporti fogliari di zolfo raggiungono la massima efficacia in termini di promozione della sintesi degli amminoacidi solforati e di massimizzazione del tenore proteico, parametro che risulta spesso penalizzato a causa degli stress abiotici che la pianta può subire in fase di granigione. Oltre a promuovere la sintesi proteica, la somministrazione di azoto per via fogliare favorisce, in sinergia con il ferro, uno stay green della pianta prolungato consentendo una maggiore produzione di fotosintetati in fase di maturazione. Benché siano rari i fenomeni di carenza di potassio, l'applicazione fogliare di questo nutriente conferisce alle piante una maggior resistenza ai frequenti deficit idrici che possono incidere negativamente sul riempimento della cariosside. Il boro e lo zinco invece, applicati in prefioritura, garantiscono una corretta fioritura ed allegagione promuovendo la fertilità fiorale.

Alla luce delle conoscenze attuali, la migliore strategia di Green Has Italia per la biostimolazione e nutrizione fogliare del frumento (tenero e duro) è quindi la seguente:

Tabella usi Eranthis e Hascon S 57
(*) Hascon S57 risulta particolarmente indicato laddove la produzione e il contenuto proteico della granella possono essere penalizzati da fattori pedoclimatici avversi

Oltre ai prodotti fitosanitari ad uso più comune, Eranthis ed Hascon S57 possono essere miscelati ad altri fertilizzati ad uso fogliare consultando la tabella di compatibilità sul sito di Green Has Italia.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fertilgest nella settimana precedente

Fertilgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)