2021
28

Olio, nutrizione bilanciata per sostenere rese e qualità

Coniugare la territorialità, la tradizionalità delle lavorazioni e le tecniche agronomiche

Olio, nutrizione bilanciata per sostenere rese e qualità - le news di Fertilgest sui fertilizzanti

Per ottenere il massimo della carica produttiva in uliveto, Cifo prevede l'impiego di Cifamin BK e SinerVEG

Se si parla di olivicoltura, è ormai un fatto assodato che i fattori che contraddistinguono la produzione Italiana nel mondo siano due: l'assoluta qualità dei nostri extravergini e la straordinaria varietà che contraddistingue le oltre 500 cultivar presenti in tutto il territorio, con caratteri morfologici, fisiologici e agronomici unici.

La chiave del sistema olivicolo italiano risiede nella capacità degli agricoltori di coniugare la territorialità, la tradizionalità tipica delle lavorazioni e le tecniche agronomiche messe in campo per assicurare produzioni standardizzate e costanti.
L'avanzamento tecnico in questo settore mette sempre più in luce la necessità per l'agricoltore di garantire un controllo su aspetti cruciali per la qualità e la redditività dell'oliveto.

Un controllo che debba necessariamente passare attraverso la corretta gestione di fabbisogni fisiologici e nutrizionali della pianta.

I prossimi mesi saranno decisivi e determinanti per la produzione d'annata, per questo occorre iniziare ad applicare già da ora piani mirati e prefissandosi obiettivi ben chiari: uno degli obiettivi agronomici prioritari per i mesi che seguiranno è quello che riguarda l'accrescimento della drupa, un fattore che influenza positivamente la successiva fase di inolizione.

Oggi sappiamo che in questo periodo l'acido palmitico e stearico lasciano posto all'acido oleico e linoleico, i quali determinano un incremento del contenuto della componente lipidica.
Tutto ciò si traduce quindi in olive con maggiore pezzatura ed una migliore resa in olio al momento della raccolta.

Per ottenere il massimo della carica produttiva in uliveto il protocollo agronomico Cifo prevede l'impiego di due prodotti esclusivi:
  • Cifamin BK, specialità biologica contenente matrici organiche di alta qualità e microelementi.
    Appositamente formulato per stimolare l'accrescimento della drupa durante le fasi di maggior richiesta metabolica e garantire un ottimo recupero in caso di stress climatici tipici di questo periodo.
  • SinerVEG, per amplificare l'azione nutritiva del Cifamin Bk, utilizzabile anche in agricoltura biologica.
    Gli estratti lignocellulosici con cui è formulato conferiscono una notevole azione booster, molto utile per consentire un costante assorbimento di nutrienti anche durante periodi di forti stress idrici o climatici ed evitare che fattori avversi possano vanificare la produttività dell'oliveto.

Cifamin Bk e SinerVeg

Visita il sito di Cifo, leggi l'articolo completo

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fertilgest nella settimana precedente

Fertilgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)