2020
28

Coltivare la fragola, la proposta di Fomet

Fomet Spa e la consociata Delta Sas integrano una gamma di prodotti nutrizionali che soddisfa l'imprenditore agricolo per supportarlo nel raggiungimento del suo obiettivo

Coltivare la fragola, la proposta di Fomet - le news di Fertilgest sui fertilizzanti

La fragola necessità di un terreno sciolto, di medio impasto tendente al sabbioso e ricco di sostanza organica con pH neutro o subacido (Foto di archivio)

Fonte immagine: © beerfan - Fotolia

La fragola è una coltura che, a prescindere dagli altalenanti prezzi che ha subito il mercato negli ultimi anni, trova ancora molto apprezzamento da parte del consumatore…un cliente esigente che vuole un “frutto” (o un falso frutto come dovremmo definirlo dal punto di vista agronomico) durevole, di buona pezzatura e molto dolce. Queste sono le caratteristiche imprescindibili che l’agricoltore deve garantire per essere presente su un mercato sempre più competitivo.

A tal proposito Fomet Spa e la consociata Delta Sas integrano una gamma di prodotti nutrizionali che soddisfa l’imprenditore agricolo per supportarlo nel raggiungimento del suo obiettivo.
La fragola necessità di un terreno sciolto, di medio impasto tendente al sabbioso e ricco di sostanza organica con pH neutro o subacido. Sono da evitare i terreni calcarei per il rischio di "clorosi" ed i terreni troppo compatti o che soffrono di ristagno idrico.

Alla preparazione del terreno l'azienda consiglia Fertildung® per una base organica di elevatissima qualità. Frutto dello stoccaggio per nove mesi di letami selezionati Fertildung alla dose variabile di 1500-2500 Kg/ha stimola l'accrescimento regolare delle radici ed esalta l'assorbimento degli elementi nutrizionali distribuiti per fertirrigazione. Crea una generale condizione che contrasta fenomeni di impoverimento dei terreni e presenza di calcare.

Per chi preferisce una concimazione di fondo più spinta in termini di macro elementi si consiglia Teos® ad un dosaggio di 1000-1500 Kg/ha, un organominerale pellettato NPK 5-10-15 + 2 Mg con la stessa componente organica di Fertildung.

Sulla fragola non dovrebbe mai mancare un secondo passaggio di Ferysol Top 31®, prodotto microgranulare a base di solfato di ferro monoidrato al 31 % e zolfo solubile in acqua al 45% che contrasta fortemente il fenomeno della clorosi ferrica ed acidifica il terreno rendendo più disponibili gli elementi nutrizionali.
 
Fertildung, Teos e Ferysol

Dopo il trapianto Citoveg®, un formulato liquido da utilizzare per migliorare l’affrancamento della pianta. L’esclusiva composizione stimola la crescita e l’attività dell’apparato radicale conferendogli il massimo dell’efficienza nutritiva. Le materie prime utilizzate per la sua formulazione provengono da lieviti attivi sottoposti ad un processo di idrolisi controllata, alghe brune Ascophyllum nodosum e acidi ribo-nucleici non idrolizzati.

Il dosaggio consigliato è di 15 Kg/ha per 2 interventi abbinati ad Aminosprint® N8 a 10 Kg/ha per fertirrigazione. Prodotto ottenuto esclusivamente per idrolisi chimica di carniccio presenta un contenuto in amminoacidi pari al 49%, di cui l’8% è allo stato libero, tra cui si ricordano la glicina, la prolina e l'Idrossiprolina, importanti precursori di metaboliti fondamentali per la pianta.

Sempre per fertirrigazione si può continuare con Nitrokal® ad un dosaggio indicativo di 25 Kg/ha a settimana i quali vanno integrati con interventi fogliari di Ironleaf MN® contenente ferro Chelato Dtpa al 5% e manganese chelato Edta all’1%.
 

Se ci interessa la raccolta autunnale in prefioritura applichiamo Florset® a 2 Kg/ha per 2 interventi, un prodotto a base di boro al 7% e molibdeno al 4% contenente alghe Ascophillum nodosum per migliorare la traslocazione degli elementi e aumentare l’allegagione.

Quando la fragola del primo palco è quasi completamente formata apportiamo Crystal NK® a 25 Kg/ha a settimana in fertirrigazione e Kappabrix® a 3 Kg/ha fino alla fine della raccolta. Kappabrix è un fertilizzante ad utilizzo fogliare a base di Potassio e attivatori biologici, contenenti alghe e acidi umici, che migliorano la produzione di etilene e la qualità della coltura. Conferisce maggiore colorazione alla frutta, migliora la sapidità e la conservabilità aumentando la resistenza agli stress ambientali.
 

Ora non ci resta che attendere l’inverno ed i consigli di Fomet Spa per la primavera!

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fertilgest nella settimana precedente

Fertilgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)