2019
13

Calcio e Magnesio: quando la concimazione con mesoelementi funziona

Timac Agro Italia da anni sviluppa tecnologie in grado di rendere il calcio efficace, disponibile ed immediatamente assorbibile da parte delle piante

Calcio e Magnesio: quando la concimazione con mesoelementi funziona - le news di Fertilgest sui fertilizzanti

Calcio e magnesio sono due elementi indispensabili per migliorare resa e qualità delle produzioni

Il calcio rappresenta per le colture un elemento nutritivo di fondamentale importanza tanto da essere annoverato, ormai da tempo, tra i mesoelementi più importanti per la nutrizione vegetale.

La sua funzione nella pianta è legata alla morfologia e alla fisiologia della cellula vegetale ed essendo presente all'interno della sua parete, ne garantisce una maggiore consistenza e resistenza.

Ecco perché i viticoltori e i frutticoltori hanno l'esigenza di integrare il calcio attraverso un piano nutrizionale specifico, in grado di migliorare gli aspetti quali-quantitativi delle produzioni.

Ma quali sono gli aspetti da prendere in considerazione per far sì che questo mesoelemento rappresenti il reale valore aggiunto?
  • aspetto agronomico: occorre tener presente che nel suolo il calcio ha una naturale propensione a creare dei forti legami con il fosforo, il quale è in grado di ridurne l'assorbimento e la disponibilità da parte delle piante;
  • morfologia della pianta: va considerato che l'assorbimento del calcio da parte della pianta a livello radicale avviene esclusivamente ad opera del giovane capillizio generato durante il processo di rinnovamento della radice stessa;
  • fisiologia della pianta: è di fondamentale importanza associare il corretto apporto di calcio alla specifica fase fenologica, per far sì che esplichi al meglio la sua funzione all'interno dei tessuti vegetali.

Per far fronte a queste complessità, di natura chimica e biologica, Timac Agro Italia da anni sviluppa tecnologie in grado di rendere il calcio efficace, disponibile ed immediatamente assorbibile da parte delle piante.

Attraverso la pratica della fertirrigazione e grazie all'utilizzo di due prodotti chiave è possibile integrare efficacemente questo elemento, indispensabile per uve e frutta, migliorandone la qualità:
  • Adur: il fertilizzante idrosolubile in forma liquida che è in grado, grazie alla tecnologia Roullier "Adur", di favorire la proliferazione del giovane capillizio radicale da cui viene assorbito il calcio e la traslocazione interna alla pianta, grazie alla sintesi endogena di acido indolacetico, co-trasportatore d'eccellenza del calcio all'interno dei tessuti vegetali;
  • KSC Perla: il fertilizzante idrosolubile in polvere contenente Ca e K che, con la sua tecnologia Roullier "PHYT-ACTYL", ottimizza l'assorbimento e l'assimilazione degli elementi nutritivi all'interno della coltura, favorendo in primis lo sviluppo di giovani radici e complessando successivamente gli elementi minerali in soluzione, evitando le perdite e garantendo la massima disponibilità degli stessi per la pianta.

Con la pratica dell'irrorazione (interventi fogliari) è possibile, invece, apportare oltre al Ca anche il Mg, indispensabile per massimizzare il processo fotosintetico delle foglie e aumentare, quindi, l'assimilazione degli elementi all'interno della pianta, per cui Timac Agro Italia propone:
  • Fertileader Magical: il fertilizzante liquido contente Ca e Mg che, con la sua tecnologia Roullier "Seactiv", ottimizza l'assorbimento (immediato) e l'assimilazione (totale) degli elementi nutritivi all'interno della coltura.

Per una corretta integrazione di calcio e magnesio nel piano nutrizionale delle uve e della frutta si dovrebbe, dunque, intervenire come segue:
  • pre-fioritura: aggiunta di Ca su vite per irrobustire il rachide e migliorare la struttura portante del grappolo;
  • post allegagione: aggiunta di Ca per strutturare i giovani acini d'uva e i frutticini appena formati, in modo tale che abbiano, in tempi brevi, un rapido ingrossamento senza conseguenti cedimenti cellulari ed integrazione di Mg per favorire una migliore distensione fogliare ed aumentare, quindi, l'efficienza lavorativa della pianta stessa;
  • fase di ingrossamento: aggiunta di Ca per rafforzare le pareti cellulari e prevenire il fenomeno dello spacco, migliorando la consistenza e aumentando la shelf-life del prodotto finale, con integrazione di Mg per rallentare il fenomeno di senescenza fogliare mantenendo le stesse in forte e continua attività.

Quando si parla di nutrizione vegetale non conta, quindi, garantire solo la disponibilità degli elementi minerali nella pianta ma è rilevante assicurarne anche l'assorbimento, la traslocazione e la totale assimilazione, come per i prodotti e le tecnologie Timac Agro Italia.

Calcio e magnesio sono, dunque, due elementi indispensabili per migliorare resa e qualità delle produzioni ma non sempre sono facili da assimilare per le piante. Con le tecnologie e i prodotti Timac Agro Italia anche questo diventa possibile.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fertilgest nella settimana precedente

Fertilgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)