2019
13

Le doti nascoste dei tannini

I tannini presenti in Castan di Chemia, ottenuto dal castagno, esplicano una molteplicità di azioni sui tessuti vegetali delle colture agrarie, apportando generali benefici fisiologici

Le doti nascoste dei tannini - le news di Fertilgest sui fertilizzanti

I benefici dei tannini estratti dal castagno

Fonte immagine: © photolife95 - Fotolia

Fra i prodotti ascrivibili nella macro categoria dei "corroboranti", Nutriland, brandi di Chemia, ha inserito a catalogo diverse soluzioni adottabili anche in agricoltura biologica, supportando le normali pratiche di difesa fitosanitaria e di nutrizione vegetale usualmente esercitate dagli agricoltori.

Fra tali soluzioni, spicca Castan, prodotto a base di tannini ricavati dal castagno. Queste sostanze sono infatti contenute naturalmente nelle piante. Quella dei tannini è una classe di composti aventi proprietà analoghe a quelle dell’acido tannico. Sono cioè solubili in acqua, astringenti al palato (per esempio caratterizzano alcuni vini in modo particolare) e si mostrano capaci di precipitare i sali dei metalli pesanti, gli alcaloidi e le proteine. Per le proprie caratteristiche, possono trovare impiego in una molteplicità di settori, dalla tintura dei tessuti, alla preparazione di inchiostri. In cantina possono essere impiegati nei processi di chiarificazione del vino.

Alcune loro peculiarità li propongono anche come sostanze consigliabili anche nei trattamenti alle colture di interesse agrario, agendo in guisa di elicitori in grado di stimolare reazioni di difesa endogene, cioè attivando nelle piante la produzione di sostanze naturali dotate di azione deterrente contro diverse avversità, sia di natura biotica sia abiotica.

Una volta appplicato, Castan forma sulla vegetazione una sottile pellicola molto adesiva, nutritiva, biodegradabile, scarsamente permeabile all'ossigeno in grado di ridurre l'evapotraspirazione durante i periodi caldi e quindi minimizza anche il fenomeno della spaccatura dei frutti. Grazie infine alla sua natura organica Castan stimola la crescita e lo sviluppo delle piante trattate, consentendo di ottenere maggiori produzioni di migliore qualità.
 

Consigli di impiego

Castan si impiega su tutte le colture alla dose di 1-1,2 kg/hl, risultando miscibile con i formulati a reazione acida, ma da non miscelare con prodotti alcalini. Per migliorare l'efficacia dei trattamenti si consiglia di bagnare uniformemente la vegetazione.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fertilgest nella settimana precedente

Fertilgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)