Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini
2018
15

La concimazione in pre-semina del frumento per ottimizzarne la produttività

Unimer propone diverse soluzioni, sia per la coltivazione convenzionale che per la coltivazione biologica, per soddisfare le esigenze della coltura

La concimazione in pre-semina del frumento per ottimizzarne la produttività - le news di Fertilgest sui fertilizzanti

Il frumento riveste una particolare importanza nel panorama colturale italiano; è tra le colture erbacee più coltivate

Tra le colture cerealicole il frumento riveste una particolare importanza nel panorama colturale italiano considerato che è tra le colture erbacee più coltivate. In particolare il frumento duro di cui siamo i primi consumatori e tra i maggiori produttori mondiali, essendo la materia prima per la produzione di una delle nostre eccellenze agroalimentari più conosciute al mondo: la pasta.

La genetica, oggi, mette a disposizione del cerealicoltore un'ampia scelta varietale caratterizzata da elevata produttività e caratteristiche merceologiche in grado di soddisfare le più svariate esigenze dell'industria molitoria. Per sfruttare appieno le potenzialità della coltura e ottenere un ritorno reddituale soddisfacente bisogna massimizzare le sue capacità produttive sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo.

Il primo passo per ottenere produzioni quantitativamente elevate è curare la concimazione in pre-semina fornendo alla coltura gli elementi nutritivi per sostenere le sue esigenze nutrizionali dall'emergenza fino alla fine dell'accestimento. Infatti è durante queste fasi che si determina buona parte della produzione quantitativa della coltura in termini di numero di spighe e loro grandezza e, quindi, è importante assicurare la disponibilità degli elementi nutritivi, in particolare di azoto e fosforo necessari a sostenere le attività metaboliche della pianta.

Per la concimazione pre-semina del frumento Unimer propone diverse soluzioni, sia per la coltivazione convenzionale che per la coltivazione biologica, in grado di soddisfare le esigenze della coltura nelle diverse tipologie di suolo.

La sostanza organica umificata, utilizzata da Unimer per la formulazione dei suoi concimi organo-minerali, conferisce una maggior efficienza nutrizionale alle matrici minerali. Infatti garantendo la protezione da fenomeni di insolubilizzazione e lisciviazione sia di tipo fisico che biochimico, le rende disponibili per l'assorbimento radicale per maggior tempo ed in maggior quantità.
Questo permette di ridurre, anche notevolmente, l'apporto di elementi nutritivi, con indubbi vantaggi dal punto di vista della sostenibilità ambientale della concimazione consentendo, comunque, di ottenere risultati produttivi pari o migliori rispetto alla concimazione effettuata con i concimi ad esclusiva composizione chimica o minerale. Tutti i concimi organo-minerali Unimer riportano in etichetta il contenuto di carbonio umificato a garanzia dell'effettiva presenza di acidi umici, fulvici e umine.

Nella scorsa annata agraria i risultati di prove di efficienza in pieno campo su frumento duro, effettuate in diverse località del centro-sud Italia, hanno evidenziato che la concimazione organo-minerale Unimer, confrontata alla concimazione standard effettuata utilizzando DAP NP 18.46 a parità di dose di formulato, ha incrementato mediamente l'accestimento della pianta in misura superiore al 10%(calcolato contando il numero di spighe presenti alla fioritura).
Questi risultati confermano la maggiore efficienza dei concimi organo-minerali Unimer rispetto ai fertilizzanti minerali tradizionali, soprattutto in situazioni climatiche difficili come quelle autunno-invernali, in cui si effettua la semina del frumento, caratterizzate da elevata piovosità e basse temperature, condizioni che favoriscono i fenomeni di lisciviazione e insolubilizzazione degli elementi nutritivi.
 
Grafico di media
Media di quattro prove effettuate su frumento duro nel Centro-Sud Italia


I formulati Unimer per la concimazione di pre-semina dei cereali

Siapor Winner NP (Mg) 11-25 (2)il concime organo-minerale più utilizzato in Italia per la concimazione del frumento. Grazie al suo elevato contenuto di sostanza organica umificata (espresso in etichetta come carbonio organico umico e fulvico al 4%) offre un'elevata protezione degli elementi nutritivi supportando lungamente le esigenze della coltura.
La presenza di magnesio, elemento di fondamentale importanza per l'attività fotosintetica, ne completa il profilo nutrizionale.
 
Winner di Siapor

Avantage spiga d'oro (Ca) 8-18 (8) caratterizzato dal suo elevato contenuto in azoto organico è particolarmente indicato per l'impiego su terreni leggeri e drenanti e/o con semine precoci in quanto garantisce una buona disponibilità degli elementi per un lungo periodo.
Per il suo contenuto in calcio è indicato anche nei terreni a pH acido dove questo elemento risulta più facilmente carente o di difficile assimilazione.
 
Spiga d'oro di Avantage

Flexifert NP 9-21 con Mn e Zn, formulato di recente introduzione nella gamma Unimer, aggiunge alla protezione della sostanza organica umificata anche quella delle resine a scambio ionico.

Le resine scambiatrici contenute nel prodotto sono sia del tipo anionico che cationico. L'azoto ammoniacale e lo ione fosfato vengono trattenuti sulla loro superficie e aumentano la resistenza alla lisciviazione e all'insolubilizzazione.
Ciò gli permette di essere scambiati direttamente nella soluzione circolante con un ulteriore incremento di efficienza fertilizzante. Il prodotto contiene anche manganese e zinco, microelementi particolarmente importanti nelle prime fasi di crescita delle graminacee.
 
Flexifert di Unimer

Anche Easy Fert NP 6-12, prodotto caratterizzato da un buon contenuto di azoto organico e di sostanza organica umificata, è utilizzabile proficuamente nella concimazione di pre-semina dei cereali.

Per i terreni carenti di potassio, tra i diversi concimi organo-minerali ternari presenti nella gamma Unimer sicuramente Avantage Premiere NPK (S) 7-12-18 (8) con ferro è il prodotto più adatto a soddisfare le esigenze nutrizionali delle colture cerealicole grazie anche al suo elevato contenuto, oltre che di potassio, anche di azoto e fosforo che rappresentano gli elementi chiave nelle prime fasi di sviluppo della pianta.

Unimer, da sempre vocata alla sostenibilità dell'agricoltura, offre con la linea BioUnimer diverse soluzioni per la concimazione in pre-semina delle colture cerealicole coltivate con metodi di agricoltura biologica.
 
Sacchi di fertilizzanti unimer


Pollinamatura è un concime organico NP a base di pollina, esclusivamente proveniente da allevamenti certificati biologici, sottoposta ad un lungo periodo di maturazione e quindi molto umificata.

Arcadia NP (Ca-Mg) 3-12 (8-2) concime organo-minerale ad alto titolo di carbonio organico umificato.

Per i suoli che necessitano di apporti di potassio è possibile impiegare Armony S NPK (Mg) 4-8-10 (2) formulato utilizzando solfato di potassio di origine naturale.

Un ulteriore aiuto alla coltivazione biologica e convenzionale del frumento e dei cereali in genere viene dall'impiego di Superstallatico, ammendante a base di letame umificato di elevata qualità proveniente da allevamenti selezionati non industriali e Microlife, a base di letame altamente umificato inoculato con funghi e batteri della rizosfera che potenziano lo sviluppo e l'efficienza delle radici oltre a migliorare le caratteristiche del suolo, apportando microrganismi utili a rivitalizzare i terreni stanchi.

Tutte le materie prime utilizzate per i formulati della linea BioUnimer sono provenienti da fonti naturali e certificate per l'impiego in agricoltura biologica.

I prodotti Unimer sono utilizzabili con le più comuni macchine spandiconcime grazie alla loro formulazione in minicubetto, particolarmente piccolo, regolare e scorrevole, e alla bassa umidità che li contraddistingue, dovuta al trattamento termico di disidratazione e sanitizzazione. Questo processo, effettuato in forno industriale per oltre un'ora a 70°, a norma dei Reg CE 1069/ 2009 e 142/2011 e successive modifiche e integrazioni, li rende sicuri nel loro impiego.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fertilgest nella settimana precedente

Fertilgest® è un sito realizzato da Image Line®